BF MAGAZINE

Trend interior design: la casa Minimal chic

minimal chic arredamento BFInterni

Data

La casa minimal chic da priorità all’essenziale, con ambienti funzionali e sintetici ricchi di innovazione tecnologica.

Il perfetto equilibrio tra il rigore del minimalismo e il calore e l’accoglienza di materiali e colori caldi definiscono lo stile di una casa minimal chic in linea con le nuova tendenze di interior design.

Questo stile d’arredo prende ispirazione dal mix tra le linee essenziali dello stile nordico, mischiate con materiali naturali di ispirazione dallo stile giapponese, unite alla rigorosità dello stile minimal.

Il fascino di una casa minimal chic è dato non solo dalla bellezza dell’ambiente, ma anche dalla funzionalità per chi la vive.
A differenza di una casa dove il minimal è portato all’esasperazione, lo stile minimal chic introduce caldi elementi come l’uso di materiali naturali e colori tenui che regalano un effetto rilassante e avvolgente a chi la vive.

Come arredare una casa in stile minimal

Partendo dal presupposto che una casa minimal presuppone l’eliminazione di tutto l’arredo superfluo a favore del risalto dello spazio vitale della casa e del taglio dei muri, possiamo dire che arredare una casa con questo stile significa preferire pochi ma funzionali arredi.

I nostri progetti di case minimal chic non sono semplicemente affascinanti, ma si concentrano sull’efficienza energetica e l’uso di materiali ecosostenibili.

Nelle case minimal chic tutto è organizzato

Scegliere pochi elementi significa pensare bene all’utilizzo che farai della tua casa, alle tue esigenze attuali e a quelle future. Una buona progettazione è importante per evitare l’effetto “casa da architetto: meravigliosa ma scomoda”.

Per i nostri interior designer è indispensabile il confronto con il cliente e l’analisi dei suoi bisogni e gusti. Senza questa fase preliminare è impossibile ottenere un buon progetto.

Lo stile minimal chic offre numerosi vantaggi sia sotto l’aspetto estetico che sotto quello dell’ordine, ma anche a favore della pulizia di casa. Aboliti tutti i suppellettili.

Lo studio approfondito della planimetria sarà di grande ispirazione per organizzare razionalmente nicchie e contenitori a scomparsa per tenere tutto in ordine senza rinunciare a nulla. Al giorno d’oggi esistono molte soluzioni che ci vengono in aiuto per organizzare ogni minimo spazio.

I colori minimal chic per l’arredo casa

Nella progettazione di una casa dallo stile minimal chic, i colori non si limitano a scelte monocromatiche di bianco e nero ma si abbinano toni pastello come le tonalità del verde salvia o verde bottiglia o i rosa cipria, i rosa antico, le varianti del grigio e del tortora: una tavolozza colori variegata e calda che integra anche le tonalità dell’oro e del rame, soprattutto per quanto riguarda piccoli elementi che verranno dosati per illuminare l’ambiente.

I materiali minimal chic

Spesso la scelta di materiali con finiture naturali, come il marmo e le pietre o il legno, rendono la casa minimal chic molto accogliente.

Forme essenziali e lineari vengono mosse da finiture materiche che aggiungono movimento a spazi contemporanei.

Con questo stile minimal chic, la fredda intransigenza del minimal viene ammorbidita dall’abbinamento a legni chiari di ispirazione del design scandinavo per rivestimenti di pareti, pavimenti, mobili.

Vetro, cemento e acciaio satinato trovano il loro posto soprattutto nelle cucine e nei soggiorni, dove introduciamo anche tessuti come il cotone o il lino dai colori neutri per divani, tende, tappezzerie. Il tutto per ricreare spazi avvolgenti dal forte impatto estetico e funzionale.

Qualsiasi sia il materiale che preferisci, l’importante è sceglierne uno di qualità e non eccedere nella varietà. Troppi accostamenti di materie differenti rischieranno di creare confusione.

Sinergia e armonia nelle case minimal chic

Soprattutto quando gli ambienti hanno dimensioni ridotte, lo stile minimal chic ci corre in aiuto, con arredamenti essenziali che lasciano respirare lo spazio: pareti attrezzate e open space sono un’ottima soluzione.
Ma proprio in queste case, dove tutto resta in vista, l’armonia degli elementi è basilare per evitare l’effetto ridondante di spazi sovra-arredati.

Concentrarsi su pochi ma basilari dettagli e pareti nude, magari semplicemente rivestite con carte da parati tridimensionali e materiche,  è l’arma vincente per questo stile d’arredo.

Rispettare gli spazi vuoti, caratteristica importante dell’arredo minimal chic, serve a far respirare otticamente la stanza, senza rinunciare alla funzionalità.

Arredamenti su misura e dall’anima flessibile ci supportano nella progettazione di ambienti minimal ma funzionali.

Ampio spazio anche alle decorazioni e agli accessori. Pochi elementi ma molto caratterizzanti. Aboliti i suppellettili a favore di pochi complementi d’arredo e geometrie materiche date dall’abbinamento di materiali creeranno case uniche e dal forte carattere.

La scelta di accessori sofisticati ed essenziali, coerenti sia cromaticamente che matericamente con il resto dell’ambiente daranno quel quid in più alla tua casa.

L’illuminazione Minimal

Se gli elementi sono pochi e perfettamente studiati, anche l’illuminazione ci verrà incontro nell’enfatizzare il carattere della tua casa.

La luce è un arma potente per definire il carattere dell’ ambiente. La luce naturale amplia la percezione dello spazio e la disposizione di lampade, magari a led,  per illuminare singoli elementi d’arredo sui quali porre l’attenzione darà quel tocco finale alla tua casa.

Perfetto per metrature ridotte, lo stile minimal chic esalta gli spazi e crea un’atmosfera rilassante. Se vuoi ristrutturare casa e ti piace lo stile minimal chic, il nostro team di interior designer è a disposizione per aiutarti ad arredare la casa dei tuoi sogni.

Contattaci

Davanti al nostro ufficio è disponibile un ampio parcheggio gratuito dove poter posteggiare in tranquillità. Venite a trovarci, vi aspettiamo!