BF MAGAZINE

Ristrutturare un appartamento: da dove cominciare?

ristrutturare appartamento

Data

Hai deciso che la tua casa ha bisogno di cambiamenti: vorresti ristrutturare il tuo appartamento totalmente, ampliarlo, o modificare alcune stanze?
Le idee sono tante ma a volte la burocrazia, le normative e la sicurezza durante i lavori impongono  dei limiti.

La maggior parte delle ristrutturazioni riguardano il bagno e la cucina…ma la voglia di ristrutturazione spesso parte anche dal soggiorno o dalla volontà di trasformarlo in un grande Open Space che crei convivialità nel tuo spazio.

Vari sono le motivazioni per ristrutturare casa, ne abbiamo parlato precedentemente.

Che tu voglia rimodernare case con piccoli cambiamenti come arredare con i tappeti, rivestire i pavimenti con la resina come indicano le nuove tendenze di design, o rifare la cucina approfittando di nuovi materiali tecnologici come il Fenix® sei nel posto giusto!

I nostri interior designer sapranno trasformare i tuoi ambienti con piccoli interventi dando al tuo appartamento nuova vita.
Ma sapranno anche ristrutturare completamente la tua casa con un progetto a 360° gradi studiato con un unico filo conduttore che leghi design a funzionalità.

Quando deciderai di intraprendere una ristrutturazione completa, dovrai tenere in considerazione alcuni aspetti, un po’ noiosi, che alcuni sottovalutano. Analizziamo insieme. Ma non preoccuparti, nella maggior parte di queste cose possiamo aiutarti noi!

Aspetti burocratici di una ristrutturazione appartamento

A meno che si tratti di piccole opere, in caso di interventi di manutenzione straordinaria, di restauro o di risanamento, o di ristrutturazione è previsto un iter burocratico che va redatto da un professionista abilitato e varia da comune a comune.

L’istanza edilizia che dovrai aprire deve riportare tutti i dati delle figure coinvolte nei lavori (proprietario, progettista, direttore lavori eccetera), tra cui anche il nominativo dell’impresa esecutrice dei lavori.
Se l’opera edilizia privata è di modesta entità è consentito dalla legge non ricorrere a imprese e pertanto fare in proprio “in economia”. In questo caso però non è possibile far rientrare modifiche di alcun tipo di impianto (idrico e di condizionamento inclusi) poiché non sarà possibile ottenere l’obbligatoria certificazione richiesta per legge.

 

Nel caso dovessi ristrutturazione un appartamento in condominio inoltre, il codice civile ti obbliga ad avvisare l’amministratore condominiale e nel caso di opere che vadano a modificare le parti comuni, dovrai ottenere prima un’approvazione dagli altri condomini, che sarà da allegare all’istanza edilizia comunale.
In qualsiasi caso, è obbligatorio affiggere fuori dalla casa un cartello dei lavori, con il numero di protocollo della pratica edilizia e tutti i dati dei soggetti coinvolti (committente, progettista, ingegnere strutturale, impresa realizzatrice, ecc.).

Detrazioni fiscali ristrutturazione

Come affrontato in vari articoli precedenti, molte sono le detrazioni fiscali per ristrutturare casa: Bonus casa, bonus ristrutturazione, Bonus facciateBonus 110%, Ecobonus, Bonus Mobili, etc…

 

Gli incentivi per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio sono erogati, sia quando si effettuano lavori sulle singole unità abitative sia quando riguardano parti comuni di edifici condominiali e vengono prorogati di anno in anno con le leggi di Bilancio, con piccole modifiche sotto alcuni aspetti.

Ristrutturazione sottotetto

La legge per il recupero dei sottotetti ha reso possibile l’ampliamento di molti appartamenti o addirittura la costruzione ex-novo di case indipendenti. Quindi potrai appellarti a questa per alzare il tuo appartamento. Per il recupero del sottotetto è necessario guardare alle singole leggi regionali che definiscono le condizioni e i requisiti minimi da rispettare. Tra le principali clausole che rendono un sottotetto abitabile c’è il rispetto delle altezze degli ambienti. 

Ristrutturare una stanza

Quando si ristruttura casa ogni cambiamento riguardante la dimensione delle stanze è ammesso purché siano rispettate le misure minime di abitabilità riferite ad ogni destinazione d’uso. Esiste infatti un limite di mq al di sotto del quale non si può scendere.
L’altro parametro da tenere in considerazione riguarda il rapporto di aero-illuminazione, ossia il rapporto tra le finestre e la superficie della stanza. Queste normative sono definite a livello comunale.

Ristrutturazione Interni

Non tutti sanno che cambiare il taglio dei muri e modificare la distribuzione delle stanze interne di un appartamento, è un lavoro subordinato alla presentazione di una pratica edilizia. Inoltre, nel caso di modifiche a muri portanti, e quindi interventi che vanno a modificare la struttura dell’edificio, è possibile intervenire solo dopo opportuni calcoli statici eseguiti da un ingegnere strutturista. Quindi preparati a dichiarare la tua ristrutturazione…e magari approfitta dei Bonus ristrutturazione.

Cambio destinazione d’uso di un ambiente del tuo appartamento

Se vuoi cambiare la destinazione d’uso di un ambiente non avrai grossi problemi, l’importante è garantire le caratteristiche richieste per la nuova destinazione d’uso: altezza, metratura, aree finestrate, etc…
Tieni presente però che in alcuni casi, come il passaggio da garage a camera, dovrai affrontare il pagamento di oneri edilizi al comune.

Abitabilità di un locale

Per ottenere l’abitabilità di un locale è basilare il parametro dell’altezza minima. Per legge nazionale l’altezza minima da pavimento a soffitto di un ambiente è fissata a 2,70 mtranne per le comunità montane e per alcuni locali di servizio come corridoi, lavanderie, disimpegni, dove si può ribassare fino a 2,40 m.
La stessa regola d’altezza è valida per le zone di casa soppalcate. In questo caso, le norme regionali indicano anche la porzione di zona soppalcabile, l’altezza del parapetto e la conformazione del soppalco.

Ristrutturare le finestre: cambio degli infissi

Ogni locale di casa, bagno compreso, per risultare a norma deve avere una finestra per l’illuminazione naturale.
Esistono tuttavia delle eccezioni che variano in base alle normative locali. Ad esempio il secondo bagno può esserne sprovvisto se verrà garantita un’aerazione meccanica con apposita apparecchiatura. L’esenzione può essere applicata anche nel caso l’appartamento sia inferiore a 70 mq  e abbia una sola camera da letto.
Possono essere ciechi anche gli spazi ove non sia prevista permanenza di persone, come corridoi, disimpegni, ripostigli, lavanderia.
Ricorda che la sostituzione dei soli infissi rientra nelle opere di edilizia libera quindi non necessita di pratiche comunali di istanza edilizia. 

 

L’unico paletto da tenere in considerazione sarà nel caso in cui ristrutturi un’abitazione in condominio, dove i nuovi infissi dovranno rispettare forme e colori di quelle già esistenti, per decoro di facciata, o nel caso di ristrutturazione di edificio in centro storico, dove sarà necessario rispettare disegni e, a volte materiali, dell’originale.

 

Ti ricordiamo che la sostituzione dei serramenti, con quelli di classe energetica più efficiente è agevolata dall’Ecobonus. Approfittane!

Idee per ristrutturare un appartamento

Se stai cercando idee e spunti per ristrutturare casa, ti consigliamo di scegliere professionisti nella Ristrutturazione come il team di BF Interni. La scelta di un team affiatato e competente di interior designers ti permetterà di abbassare i costi, risparmiare tempo, e affrontare anche le noiose questioni burocratiche senza intoppi. Offriamo servizi chiavi in mano per la completa ristrutturazione.
Ma soprattutto la nostra profonda conoscenza del settore ti darà indicazioni utili e idee pratiche per rendere la tua ristrutturazione unica e trasformare questo delicato processo in un’esperienza piacevole e non uno stress burocratico.

 

Nel frattempo, lasciati ispirare da alcune nostre abitazioni già realizzate. Aumenterà la tua voglia di ristrutturare casa!

Se stai cercando un interior designer per ristrutturare un appartamento, contattaci! Sapremo progettare al meglio i tuoi spazi e consigliarti i materiali più innovativi.

Contattaci

Davanti al nostro ufficio è disponibile un ampio parcheggio gratuito dove poter posteggiare in tranquillità. Venite a trovarci, vi aspettiamo!