BF MAGAZINE

Novità Bonus Mobili 2021: fino a 16.000 €

Bonus Mobili Ristrutturazione

Data

Il Bonus Mobili è stato prorogato fino a Dicembre 2024. Corri a leggere cosa è cambiato!

La Legge di Bilancio firmata a Dicembre 2020 ha prorogato anche il Bonus Mobili 2020 fino al 31 Dicembre 2021.

Per tutto il 2021 risparmia il 50% su Mobili ed elettrodomestici legati ad una ristrutturazione.

Se vuoi acquistare mobili e grandi elettrodomestici durante o dopo una ristrutturazione, potrai ancora accedere alla detrazione fiscale del 50% della spesa sostenuta.

parametri per godere della detrazione rimangono invariati rispetto agli altri anni ma la grande novità apportata da questa Legge di Bilancio è l’estensione a 16.000 € dell’importo detraibile. Nel 2020 era 10.000 €.

Quindi se hai intenzione di ristrutturare casa quest’anno ( a decorrere dal 1° Gennaio 2021), sappi che per tutto il 2021 il tetto di spesa sul quale calcolare la detrazione delle 10 quote annuali è aumentato a 16.000 €.

Cosa rientra nel Bonus Mobili

Arredamenti: letti, armadi, cassettiere, cucine, divani, credenze e tutti gli arredamenti e apparecchi di illuminazione, anche se sono beni acquistati per altre zone dell’immobile rispetto all’area ristrutturata. Puoi comprare la cucina nuova anche se la pratica edilizia presentata in Comune riguarda modifiche al bagno.

Elettrodomestici: rientrano tutti i grandi elettrodomestici  con classe energetica non inferiore alla A+ (A per forni e lavasciuga)

Rientrano nelle detrazioni anche le spese per trasporto e montaggio dei beni acquistati.

Sono escluse invece dal Bonus Mobili le spese sostenute per pavimentazioni, porte, tende e soprammobili.

Quando richiedere il Bonus Mobili

Per ottenere il bonus è necessario aprire una pratica di ristrutturazione edilizia e che la data dell’inizio dei lavori di ristrutturazione preceda quella in cui si acquistano i beni. Non è fondamentale, invece, che le spese di ristrutturazione siano sostenute prima di quelle per l’arredo dell’immobile.

Quindi se stai pensando di ristrutturare casa ricorda che BF Interni è specializzato in ristrutturazioni domestiche con un team di interior designer aggiornati su tutte le normative e gli sgravi fiscali relativi ai Bonus casa.

Documenti per il Bonus Mobili

Dovrai aver un attestato di pagamento: ricevuta del bonifico parlante, cedolino di transazione della carta di credito o debito, addebito su conto corrente e le fatture di acquisto dei beni con specifiche riguardanti gli articoli e la quantità dei beni acquistati. Le fatture dovranno indicare il codice fiscale dell’acquirente che deve essere il medesimo indicato nella pratica edilizia.

Nel caso di pagamento con bonifico, lo stesso dovrà indicare “Spese sostenute per arredi o elettrodomestici ai sensi dell’art.16, comma 2, DL 63/2013”

Se la ristrutturazione è legata al marito e i beni vengono fatturati alla moglie, nessuno dei due beneficierà della detrazione fiscale. Quindi accertati che i riferimenti coincidano.

Tutti i documenti dovranno essere conservati per 10 anni in caso di controlli

Bonus Ristrutturazione Casa

Restano invariati invece tutti gli altri Bonus e Detrazioni Casa descritti nella Legge di bilancio 2021.

  • Bonus Ristrutturazioni: detrazioni pari al 50% per una spesa massima di 96.000€. Restituzione in 10 quote annuali di pari importo. Possono richiederlo le persone che hanno effettuato lavori di restauro e risanamento conservativo e ristrutturazioni edilizie.
  • Ecobonus: detrazioni del 65% o del 50% per i lavori che riguardano il risparmio energetico. Il massimo di spesa è fissato a 100.0000€. L’ecobonus riguarda il bonus caldaia, bonus zanzariere, bonus tende da sole e il bonus infissi e finestre.
  • Bonus Verde: detrazione del 36% per la riqualificazione urbana da parte di privati e condomini che riguardano terrazzi, balconi e giardini non sono state prorogate.
  • Sismabonus: detrazioni pari al 70% o al 75% per interventi di riduzione della classe di rischio per le abitazioni o per le attività produttive. Per i condomini le detrazioni sono maggiori.
  • Bonus 110%: per interventi di riqualificazione energetica edilizia che innalzino la classe energetica dell’immobile almeno di 2 categorie. Il SuperBonus 110% è stato prorogato fino a Dicembre 2022.
  • Bonus Facciate 2020: detrazione del 90% delle spese sostenute per le facciate esterne di edifici. Comprende vari interventi e può essere cumulabile con l’ecobonus nel caso si decida di eseguire un cappotto termico all’edificio.

Abbiamo ampiamente perlato di queste detrazioni negli articoli precedenti:

Se stai cercando interior designer per ristrutturare casa e vuoi accedere a tutti i Bonus Casa 2021, contattaci! Sapremo consigliarti su tutte le detrazioni di cui potrai beneficiare.

Contattaci

Davanti al nostro ufficio è disponibile un ampio parcheggio gratuito dove poter posteggiare in tranquillità. Venite a trovarci, vi aspettiamo!